Mousse di fragole con cuore di aceto balsamico dop di Modena

Mousse di fragole con cuore di aceto balsamico dop di Modena_chef Fabio Drudi

La proposta per la primavera-estate 2014 dello chef romagnolo Fabio Drudi

È tempo di meringhe spumose, mousse fresche e dolci scoperte: ecco la fragola incontrare intimamente l’aceto balsamico di Modena, noto e gustoso abbinamento celebrato dal nostro fidatissimo chef Fabio Drudi (protagonista a novembre prossimo del nostro calendario 2014 con un’altra ricetta speciale). Per la collezione di dolci primavera-estate ci propone una mousse con cuore dop!

Ingredienti

Per la mousse

fragole 500 ml di polpa
250 grammi di panna semi montata
150 grammi di meringa
20 grammi di colla di pesce

Per la meringa

100 di albume
200 gr di zucchero a velo

Per il cuore balsamico  

100 acqua
40 zucchero
25 grammi di balsamico
35 grammi di sciroppo (una soluzione di acqua e zucchero, fatta bollire e raffreddare prima dell’utilizzo/la proporzione è: 1 kg di acqua-1,350 kg di zucchero)

Procedimento

Far bollire l’acqua con lo zucchero e lo sciroppo e quando sarà freddo aggiungere l’aceto balsamico. Versare negli stampini preferiti e lasciar raffreddare.

Si proceda intanto con la mousse: sciogliere la gelatina, precedentemente ammollata in acqua fredda, in metà polpa di fragole; unire poi la polpa restante e incorporare la meringa, preparata separatamente come da indicazioni dello chef. Infine si aggiunga la panna semi montata per poi versare il composto fino a circa metà degli stampi; incorporare il cuore di balsamico e coprire il tutto con il composto rimanente. Riporre in frigo per almeno 3 ore.

Il sommelier Vincenzo Donatiello propone in abbinamento un calice di Cabernet Sauvignon Privo di Alepa

Uno strepitoso dessert da fine pasto al ristorante (con una base croccante di pistacchi e olio extra vergine) pronto in tavola a casa!

Grazie Chef!
Ad maiora

GD Star Rating
loading...
Mousse di fragole con cuore di aceto balsamico dop di Modena , 3.0 out of 5 based on 1 rating

Golosa dal 1984. Storica dell’arte, e-writer e fotografa. Lavora nell’editoria, dedita al teatro e alla cucina.

Leave a Reply

Next ArticleMillefoglie leggero con crema al moscato e lamponi