Manifesto del Goloso Responsabile

Inizia così un nuovo anno, con buoni intenti, in tutti i sensi, senza s-propositi. Come già anticipato nel calendario Godocoldolce 2014, abbiamo stilato il Manifesto del Goloso Responsabile:

In tempi in cui tutti vogliono vivere meglio e più a lungo, un sito per golosi di dolci deve farsi delle domande, porsi dei problemi.
La medicina ci dice che le diete ricche di zuccheri sono il principale fattore di rischio per le malattie cardiovascolari che a loro volta sono la prima causa di morte nei paesi evoluti. Questo cosa vuol dire, che un sito come Godocoldolce istigherebbe al suicidio? Certo che no, ma è un fatto che la cultura alimentare sia un aspetto carente della nostra società e che tutti, anche noi, devono fare la loro parte nel cercare un equilibrio virtuoso fra piacere e salute. Come si fa? Intanto è bene fare riferimento al fatto che le cose buone sono tali in virtù della qualità e non della quantità, quindi che possiamo imparare a gustarci quel boccone di torta ascoltando e interagendo col nostro palato, “pensando” a quel boccone, come un sommelier trattiene in bocca un piccolo sorso di vino per apprezzarne sfumature, pregi e difetti.  Un altra direzione per rendere più virtuosa la nostra passione è quella che ci vede – e ci vedrà sempre più – impegnati a esplorare l’emancipazione di chi produce dolci, professionisti o dilettanti che siano, dall’uso dello zucchero raffinato, bianco. Per molti oggi questo ingrediente sembra essere l’unico in grado di declinarla parola “dolce”. Non è così, si tratta di un ingrediente arrivato molto di recente – solo qualche decennio – nelle nostre case e laboratori, mentre prima si usava il miele, da millenni a questa parte. Ad esempio un dolcificante molto meno pericoloso dello zucchero è il malto, perché non dedicarsi a testare questo prodotto fino ad ora confinato alla tavola dei salutisti più estremi? Vogliamo aiutare tutti i golosi a scoprire un modo nuovo e misurato di godere dei dolci evitando al nostro corpo di assumere troppi zuccheri, facili a trasformarsi in sostanze non salutari, ma senza mai rinunciare – come prescrive la nostra ragion d’essere – a godere! In altre parole, l’equilibrio e la consapevolezza, insieme al godimento, ci salveranno.

Godo

Per proposte e adesioni scrivere a
godo@godocoldolce.it

GD Star Rating
loading...
Manifesto del Goloso Responsabile, 5.0 out of 5 based on 1 rating

Next ArticleA GENNAIO-Tracagnotti con fondente e mandorle