Mangiando opere d’arte

Omaggio a Piet Mondrian, la torta di Caitlin Freeman

Omaggio a Piet Mondrian, la torta di Caitlin Freeman

Assaggio con gli occhi da lontano, ma non vorrei altro che essere lì nel laboratorio del Blue Bottle Café nel San Francisco Museum of Modern Art (SFMOMA), nel quale le opere del museo firmate da grandissimi artisti contemporanei diventano dolci perfettamente elaborati. Vorrei poter essere lì a fotografare e scegliere tra le torte più interessanti che abbia mai immaginato!

Intanto le ricette e e le meravigliose fotografie di Clay McLachlan, si possono trovare nel libro appena pubblicato dalla pasticcera Caitlin Freeman, in cui sono raccolti anche gli interventi della curatrice del museo. Si intitola Modern Art Desserts: Recipes for Cakes, Cookies, Confections, and Frozen Treats Based on Iconic Works of Art / Ten Sped Press, io l’ho già ordinato!

Omaggio a Mark Rothko, il toast di Caitlin Freeman

Come in una forma di collezionismo onnivoro,  l’opera d’arte diventa davvero la propria, assimilandola in tutto e per tutto. Dalle sale del museo ai tavolini del bar, passando per un’elegantissima progettazione colta e citazionista. La storia dell’arte e la storia della pasticceria a confronto.

P.S. Ho scoperto di questa meravigliosa novità leggendo “Arte da mangiare” di Sasha Carnevali sulla Domenica (26.05.2013) del ilsole24ore, Godo trionfa!

Incuriositissima ho cercato e trovato questo video in cui si scoprono altre immagini e il viso candido della pasticcera geniale!

Ad maiora

 

GD Star Rating
a WordPress rating system
Mangiando opere d'arte, 5.0 out of 5 based on 7 ratings

Golosa dal 1984. Storica dell’arte, e-writer e fotografa. Lavora nell’editoria, dedita al teatro e alla cucina.

Leave a Reply

1 commento

  1. Mariapaola

    Per saziare gli occhi e la pancia!

    GD Star Rating
    a WordPress rating system

Next ArticleEatArt-mostra collettiva