Era ora

Era ora di scoprire Torino e le sue tante pasticcerie.
Era ora di fare colazione, brunch e merenda come una de “Le golose” magnificamente descritte dal poeta torinese Guido Gozzano.
Era ora di concedersi un mignon alla panna, una fetta di torta al cioccolato, una alla gianduja e un bicerin in 48 ore per poi iniziare con soddisfazione la dieta fino a Natale!

Ho dei suggerimenti per un pomeriggio goloso nel centro di Torino:

-non pranzate se siete alla ricerca di emozioni dolci

-cercate forsennatamente un gianduiotto artigianale

-prima di entrare in qualsiasi caffetteria o confetteria immaginate di essere arrivati lì con una macchina del tempo

-anche se state indossando vestiti #made in china sognate di avere guanti e capelli fin de siècle per immedesimarvi meglio

Tra i vari assaggi, memorabili una fetta di torta Baratti abbinata a un caffè lungo, un pasticcino di pasta choux con la panna da Baratti&Milano in Piazza Castello (che produce delizie dal 1858) e..

 torta Baratti web_fotografia Cristina Principale

 ..e la torta con crema alla gianduia del Mokita in Piazza San Carlo. Ad maiora

torta Mokita web_fotografia Cristina Principale

GD Star Rating
loading...
Era ora, 5.0 out of 5 based on 3 ratings

Golosa dal 1984. Storica dell’arte, e-writer e fotografa. Lavora nell’editoria, dedita al teatro e alla cucina.

Leave a Reply

3 commenti

  1. Micasiamoqui

    Sito strepitoso

    GD Star Rating
    loading...
  2. Ristretto

    Anni fa mi capitò di vedere un bellissimo spettacolo di teatro canzone – che si chiamava proprio “Le golose” – realizzato per il centenario della creazione della poesia di Gozzano

    GD Star Rating
    loading...
  3. Ciao!Complimenti per il blog!
    Se ti va passa da me, e se ti piace seguimi nelle mie ricette! 🙂
    Un bacione e buone feste!!

    GD Star Rating
    loading...

Next ArticleNuovi appuntamenti: la mostra fotografica itinerante di godocoldolce.it