Ritorno alla Radice: Charlotte all’uva

* Nel post L’eleganza del bianco e nero ho lasciato parlare le immagini delle ultime torte artigianali che ho assaggiato; cioccolata, marmellate, creme fresche e frutta per tutti i gusti dei 10.000 visitatori accolti nella sede della Fondazione Pescheria- Centro Arti Visive per Perepepè.

Prima di lasciare la postazione di Godo Coldolce a Pesaro ho raccolto le ricette più gustose:

Non ultima una sorprendente Charlotte all’uva:

Charlotte all'uva bianca e nera_fotografia Cristina Principale
Ingredienti:

biscotti savoiardi o Pan di Spagna
500 ml di yogurt greco
400 ml di panna fresca
180 grammi di zucchero bianco
600 grammi di uva bianca e nera

Per la guarnizione con la frutta brinata:

altri 300 ml di panna montata
200 grammi di uva mista
2 albumi
200 grammi di zucchero

Charlotte all'uva bianca e nera_fotografia Cristina Principale

Godo Coldolce ringrazia la cucina mobile di Radice-RistoroIntegrale, è stata un’esperienza culinaria davvero interessante…arrivederci!

Ad maiora

GD Star Rating
loading...
Ritorno alla Radice: Charlotte all’uva, 5.0 out of 5 based on 3 ratings

Golosa dal 1984. Storica dell’arte, e-writer e fotografa. Lavora nell’editoria, dedita al teatro e alla cucina.

Leave a Reply

1 commento

  1. Giovanni

    …… Anche se sono mooooolto di “parte” ….. mi farei crescere i baffi solo per leccarmeli 😛

    GD Star Rating
    loading...

Next ArticleGodo in Estonia