Sabor de España

churros spagnoli

Quando si passeggia per le strade di Madrid d’inverno, tra i mercatini di natale e le luci, è impossibile non lasciarsi sopraffare dall’odore dei churros appena fritti in una delle tante bancarelle che li preparano al momento, ben caldi e pronti per essere intinti nella cioccolata calda. Questo tipico dolce nazionale spagnolo, preparato con pochi e semplici ingredienti, è ottimo per riscaldare le mani, il palato e anche il cuore.
Una volta messo a bollire mezzo litro di acqua con un paio di cucchiai di olio e un pizzico di sale, è necessario prendersi cura della farina bianca (400 gr.), da setacciare e mescolare con una bustina di lievito istantaneo. Non appena l’acqua sia giunta a ebollizione, spento il fuoco, sarà necessario con velocità stemperare la farina nell’acqua, e mescolare fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi . E ora il tocco finale: per dare la tipica forma ai churros, utilizzare una tasca da pasticcere con punta a stella o, meglio ancora, una churrera. Fritti in olio alto bollente, vanno serviti ancora caldi, spolverati di zucchero a velo e tuffati in una tazza di cioccolata calda oppure ricoperti di cioccolato fuso e lasciati raffreddare.
Se non vi spaventano le code, però, molto meglio una breve fuga nella ispanica capitale per gustarli nella cioccolateria più tipica, quella di San Gines!

churros a San Gines

GD Star Rating
a WordPress rating system

Leave a Reply

Next ArticleGodo in Puglia