Godo a Londra: Roast restaurant

Il terzo appuntamento con Godo a Londra riguarda un ristorante. La mia visita non ha pretese di essere esaustiva del panorama londinese delle pasticcerie ma va detto che finora l’escursione non è stata entusiasmante.
Ora è la volta di un ristorante, il Roast, indicato da un amico di cui mi fido molto.

Pasticcio di pesca melbaIl locale è bellissimo, nel cuore del più antico mercato londinese.
Ho mangiato e bevuto benissimo quando arriva il momento del dolce e una volta scorsa l’invitante lista con una certa lentezza (l’inglese non è il mio forte) mi butto su Elderflower Jelly with peach melba mess, che sarebbe poi un Pasticcio di pesca Melba con gelatina di sambuco. Attenzione, Melba va con la maiuscola perché si tratta di una cantate lirica amata da Escoffier! Comunque questo dessert è molto invitante, vada per questo!

Dopo poco vedo venire verso di me il cameriere affranto, mi dice che questa sera quel dolce è piaciuto molto ed è terminato. Deve aver notato la mia faccia, che non è precisamente quella di un giocatore di poker e mi dice che lo chef può preparami un dolce usando la stessa base del precedente ma con un altro frutto. Vada per l’esperimento.

Insieme con la coppa mi viene portato a parte – per farsi perdonare? – Un bicchierino da cherry pieno di uno strano liquido giallino. Mi fanno capire che lo posso versare sulla mousse burrosa che mi è stata servita perché quello è l’elderflower, anche se non in forma di gelatina. Provo, che mi importa? Cosa mi può succedere?
Due, tre cucchiaini di questo liquido denso.
Assaggio curioso.
E’ squisito. Ancora cucchiaini, saccheggio il bicchierino. Buonissimo questo sciroppo di eldenflower. Fiori di sambuco. Produzione locale, ne sono orgogliosissimi. E li capisco.

Godo Coldolce

Vedi anche:
Godo a Londra 2: Hummingbird Bakery
Godo a Londra 1: Patisserie Valerie

GD Star Rating
loading...
Godo a Londra: Roast restaurant, 4.5 out of 5 based on 1 rating

Art director, copywriter e goloso, ha creato numerosi siti di varia natura fra cui Radio Pereira e Godocoldolce.

Leave a Reply

Next ArticleIl cioccolatino infedele..