Godo a Salisburgo

Cari amici,
mi sono concesso una piccola vacanza al fresco della dolce e mozartiana Salzburg, nel cuore della mitteleuropa.
Era la prima volta che visitavo la città e ne ho ricavato una impressione gradevole.
“Gradevole” è la parola giusta per questi posti. Se cerchi emozioni forti meglio girare alla larga. Qui tutto è composto, borghese – nel senso migliore del termine – non è un caso che questa sia una delle culle dell’estetica biedermeier che nacque come contrapposizione al pomposo Stile Impero.

Godo Coldolce a Salisburgo.

Il termine si diffuse attorno al 1850 come dispregiativo per indicare il tipico piccolo borghese apolitico e conservatore, interessato solo alla propria vita familiare. È composto da due parole, cioè l’aggettivo semplice, sempliciotto (bieder, ma che significa anche integro, onesto) unito a uno dei cognomi tedeschi più diffusi Meier (o Maier).

Devo dire che questo stile è davvero riposante e armonioso (ovviamente per immergermi nella città avevo scelto un tipico hotel in stile).
La parte storica, turistica, della città è molto a misura d’uomo, di pedone e di ciclista, è facilissimo fare belle passeggiate, anche nel verde degli argini del fiume, usati dai cittadini come un’autostrada pedonal-ciclistica.

Non vi annoierò con le solite indicazioni sulle mete turistiche (che ho diligentemente visitato) ma vi darò due dritte estemporanee:
La prima, gentilezza e garbo sono stati sparsi per la città con un annaffiatoio difettoso, il risultato è molto diseguale. Ci si imbatte in persone (camerieri, commessi, addetti) gentilissime oppure in parassiti approfittatori e maleducati. Senza mezzi termini.

La seconda, Non salterei una visita da Furst, il pasticcere che ha inventato il cioccolatino dedicato a Mozart diventato poi strumento del più becero marketing turistico da parte della solita multinazionale dolciaria.

Conditorei Fürst - Salzburg.

Nota finale:
ho visto una bellissima gioventù, un sacco di giovani adulti, capaci di rapportarsi col mondo come grandi, uno spettacolo assai raro, da noi. Alcuni di questi hanno dato prova di grandi qualità artistiche in un delizioso concerto di strada a 5 voci, tenuto una sera proprio davanti a Furst.

Café Konditorei Fürst Salzburg.

GD Star Rating
a WordPress rating system

Art director, copywriter e goloso, ha creato numerosi siti di varia natura fra cui Radio Pereira e Godocoldolce.

Leave a Reply

1 commento

  1. Pingback: Il Mozartkugel (cioccolatino Mozart)

Next ArticleViaggio in Portogallo (con sortite golose)