Biscotti al mosto

Questo biscotto è delicato e gustoso al tempo stesso, non deve risultare troppo dolce, la sua caratteristica è quella di farsi apprezzare piano piano, poi di diventa facilmente dipendenti perché gradevolissimo e delicato senza imporsi.

Per questo motivo, oltre che nella categoria dei “dolci invernali” entra a buon diritto in quella dei consumabili “24 ore al giorno”.

Biscotti al mosto

Ingredienti

800 gr. di farina 00
100 gr. di lievito di birra
120 gr. di zucchero
un bicchiere di olio extra vergine di oliva
un bicchiere di succo d’uva
un pizzico di sale fino
30 gr. di semi di anice

La sera si sciolgono 20 gr. di lievito e 100 gr. di farina in 4 cucchiai di succo d’uva fino a che non si raggiunga la formazione di una palla di consistenza morbida (“come una tettina” diceva la nonna).
La mattina successiva si aggiungono il lievito e la farina rimasti amalgamando il tutto col succo d’uva avanzato (e tiepido di temperatura) poi si lavora il tutto aggiungendo l’olio extra vergine e i semi di anice.

Disporre l’impasto morbido ottenuto sul tagliere in forma di filoncini e lasciar lievitare per mezz’ora quindi infornare a 180° (col forno già caldo) per 10-15 minuti.
Quello ottenuto è il cosiddetto pane di mosto, già buonissimo.
La vera leccornia la otterrete lasciando raffreddare il pane e tagliandolo a fettine sottili, quindi infornando per la seconda volta a completare la tostatura.
Bis-cotto, cotto due volte.

GD Star Rating
loading...
Biscotti al mosto, 4.5 out of 5 based on 1 rating

Art director, copywriter e goloso, ha creato numerosi siti di varia natura fra cui Radio Pereira e Godocoldolce.

Leave a Reply

Next ArticleLa castagnola